Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici provenienti dal contatore visite Shinystat

Torino
Ponte 25 Aprile 2018 - 5 giorni
Io voglio stare bene
Sopra questa barca che va e non va
Voglio stare bene
Guarda come brilla la città
(tratto da "Voglio stare bene" - Negrita)
20180423_114038
Mai stato a Torino, o meglio, c'ero stato un sacco di volte per lavoro nelle fabbriche in periferia o zone limitrofe (zona Pinerolo, Canavese, Settimo Torinese…etc). Ero stato anche a vedere i R.E.M. al palazzetto dello sport e i Police allo stadio delle Alpi…ma mai avevo visitato la città e soprattutto il Museo Egizio…
Ponte del 25 Aprile, 6 giorni (5 notti), un campeggio ben posizionato, quale occasione migliore?
Primo giorno (venerdì): Viaggio e arrivo in camping
La vicinanza dalla Liguria, ci ha consentito di partire nel pomeriggio, cavandocela con mezza giornata di ferie e mandando le bimbe a scuola.
Viaggio tranquillo, tempo perfetto, arrivo al camping "Bella Torino" alle 19:30.
20180420_195416
Roulotte in posizione, piazzola tranquilla, camping pulito, servizi ottimi, personale molto cortese e…offerta speciale: "2 adulti + 2 bambini + roulotte (o camper) = 20 euro al giorno".
Quindi breve calcolo: (20 euro + 5 euro di corrente elettrica) * 5 notti = 125 euro!!!
La vacanza comincia bene! Bella Torino! E soprattutto: Bella ROULOTTE!
Secondo giorno (sabato): Zoom Zoo
20180421_154619
Giornata dedicata alla piccola Salamina (6 anni…quasi 7), ma ci siamo divertiti tutti!
Zoom Zoo ha la caratteristica di essere un parco moderno: gli habitat sono ben curati e le specie animali svariate.
20180421_134506
Alla biglietteria abbiamo fatto poca coda, forse perché il periodo non è dei più affollati. Se possibile è sempre meglio, in questi casi, acquistare il biglietto online e saltare la fila. All'ingresso viene consegnata la mappa del parco, con il percorso di visita consigliato.
20180421_134234 (1)
Zoom Zoo merita. Da segnalare soprattutto:
- L'isola dei Lemuri: una camminata dove si possono ammirare da molto vicino questi meravigliosi mammiferi! Bambini letteralmente impazziti!!!
- I rapaci: ad orari stabiliti, c'è la possibilità di assistere ad uno spettacolo che si svolge in un teatro all'aperto con gradinate, i cui protagonisti sono una serie di rapaci che volano e planano da una gradinata all'altra. Ogni azione viene gestita da un gruppo di falconieri che presentano ogni esemplare in volo. Meraviglioso!
Stacks Image 380
Segnaliamo anche l'ottima grigliata di carne consumata in uno dei ristoranti all'aperto del parco.
Tardo pomeriggio, prima di rientrare al camping, giretto al centro commerciale…con tre donne al seguito lo shopping è sempre in agguato!
Terzo giorno (domenica): Reggia di Venaria in bicicletta, attraverso il parco La Mandria.
La_Mandria_Venaria
Su suggerimento del titolare del camping, il quale ci ha fornito 4 biciclette (gratis!!!), abbiamo raggiunto la famosa Reggia di Venaria, pedalando per 6 Km circa, attraverso il verdissimo parco "La mandria", dove c'è una bellissima pista ciclabile.
Per raggiungere il parco, c'è da percorrere un tratto stradale poco trafficato, superare il centro di Druento e raggiungere l'ingresso al parco.
20180422_124538
Il tragitto all'interno del vasto parco è molto rilassante, la pista è ben battuta, il verde tutto attorno.
Molte persone distese sull'erba a godersi la primavera e tanti barbecue accesi…che fame! Ma abbiamo un obiettivo: la Reggia e allora dritti verso la meta!
Usciti dal Parco si entra in un viale molto grande e lungo (nei pressi della fabbrica Magneti Marelli) che porta dritto dritto alla piazza dove c'è l'ingresso alla Reggia. Tante macchine parcheggiate ai bordi della strada, più per una giornata al parco che per visitare la Reggia.
Legate le bici, ci mettiamo in coda per il biglietto…una coda piuttosto lunga, una mezz'ora circa, se si può, conviene sempre fare il biglietto online.
20180422_145851
Entrati nella mega-tenuta, abbiamo subito fatto visita ai giardini, o meglio a parte di essi, in quanto ci vorrebbe un giorno intero solo per quelli…
20180422_145308
Dopo aver consumato il nostro pranzo al sacco, seduti su una panchina all'ombra delle curate siepi, abbiamo passeggiato qua e là per i giardini, osservando la maestosità della tenuta.
20180422_154642
Spesso amo fare un gioco: provo ad immaginare com'era nel passato il luogo in cui mi trovo. Quindi,come in una macchina del tempo, mi vedo all'epoca di massimo splendore della reggia…e allora mi trovo nel diciottesimo secolo, a bordo di una carrozza, percorro il viale che porta alla reggia, dove stanno aspettando un importante diplomatico (che sarei io) per discutere di importanti questioni…
"Papà…dai che viene tardi…andiamo a visitare la Reggia"…voci del ventunesimo secolo mi riportano al presente…e allora l'importante diplomatico torna ad essere un moderno papà e marito (ma non meno importante!).
Il percorso guidato all'interno della reggia è lungo e ricco di meraviglie da vedere, sale stupende, esposizioni di armi, tele o opere d'arte di grande valore.
Abbiamo preso un'audio-guida, per aiutarci nella visita, lo consigliamo.
Durante il percorso, sembra di vivere l'atmosfera della vita di corte…e allora torno con la fantasia ad essere un importante diplomatico del 700…
Tra le varie meraviglie, ricordiamo la Sala di Diana, la famosa Galleria Grande…
20180422_170142
…e la Regia scuderia con esposizione delle carrozze Reali e dello splendido Bucintoro…
20180422_151200
Meraviglioso!
Cos'altro aggiungere? Bello, bello, bello.
E bello è stato il rientro in bici al camping attraversando nuovamente il parco "Le Mandrie"…che giornata!
Quarto giorno (lunedì): Torino.
Al mattino, non troppo presto, su consiglio dei proprietari del camping, abbiamo raggiunto il centro di Torino in questo modo: 1) parcheggiato la macchina nei posteggi sotterranei gratuiti del Centro commerciale Ipercoop adiacente alla stazione della Metropolitana "Fermi". 2) Preso il Metro fino a Torino Porta Nuova…semplice, veloce, nessun intoppo.
Per le bambine è stata la prima volta in Metropolitana…un'altra bella esperienza per loro!
Abbiamo trascorso la mattinata passeggiando spensieratamente per il centro, raggiungendo la bellissima piazza San Carlo…
20180423_105712
Fino alla famosa Mole Antonelliana, dove avremmo voluto prendere l'ascensore per raggiungerne la cima e godere della vista sulla città, ma c'era una coda disumana. A nostro avviso c'è un errore organizzativo: quello di non separare la coda per l'ingresso al Museo del Cinema, da quella che porta all'ascensore…Questo porta le persone interessate ad una sola delle due opzioni, a rinunciarvi…vabbè tutto non si riesce a fare…ma un pizzico di organizzazione in più non guasterebbe…
Dopo un pranzo veloce e poco salutare al Fast Food (per la gioia delle bimbe), abbiamo scelto di visitare il Palazzo Reale…entusiasmante!
20180423_125835
Il lungo e ricchissimo percorso all'interno delle sale del Palazzo è una meraviglia per i nostri occhi.
L'aggettivo più appropriato è affascinante!
Raffinati intagli, opere d'arte, dorature e affreschi, ornano le meravigliose sale del palazzo. Stupenda è la sala da ballo, nella quale sono tornato ad immedesimarmi nell'importante diplomatico del 700, circondato da dame bellissime! "Mi concede un ballo, contessa?"
Ma è nella sala del Trono che ho raggiunto l'apice. La mia fantasia, ormai fuori controllo, mi ha portato a rivestire addirittura i panni del Re…troppo per me…stavolta ho proprio esagerato!
20180423_133010
Terminata la visita al Palazzo, sempre nei pressi dello stesso, abbiamo visitato il Museo Archelogico, ben organizzato, ricco di reperti e di strumenti interattivi, merita davvero.
Prima di tornare alla stazione della Metropolitana, ci siamo rilassati una mezz'oretta nei giardini del palazzo.
20180423_153426
Il rientro al camping è stato molto, molto dolce…sì perché a poche centinaia di metri dal camping, c'è un posto che abbiamo scoperto essere molto famoso per le famiglie della zona: la Fattoria del gelato!
20180423_180936
Si tratta di una fattoria-gelateria, con parco giochi adiacente. L'ottimo gelato è prodotto con il latte della fattoria, un bellissimo posto, una grande idea…complimenti! Ecco il link al loro sito: http://www.lafattoriadelgelato.com/
Un'altra bella giornata di vacanza, è stata chiusa in bellezza…anzi in dolcezza.
Quinto giorno (Martedì): Museo Egizio.
Abbiamo deciso di chiudere con la principale meta della nostra vacanza: il Museo Egizio.
20180424_122216
Abbiamo scelto il martedì 24 aprile, perché ci sembrava la data più appropriata, essendo giorno feriale. In questo caso, per evitare brutte sorprese, abbiamo prenotato la visita guidata (una settimana prima) online.
Il museo si trova a pochi minuti dalla stazione Porta Nuova, che abbiamo raggiunto seguendo il medesimo tragitto del giorno precedente (Metropolitana da stazione Fermi)
Io non c'ero mai stato, Besughina c'era stata un paio d'anni prima in gita scolastica e Donna Clara circa tre decenni prima in gita scolastica…ed è rimasta colpita da come è cambiato e da come è stato valorizzato rispetto al passato.
Cosa dire? Il museo non ha certo bisogno di presentazioni: è il Museo Egizio più antico del mondo ed è considerato il più importante al mondo dopo quello del Cairo.
20180424_123022
La visita guidata è stata un'esperienza meravigliosa, ci siamo "gustati" ogni singolo reperto. In particolare ho apprezzato molto la Tomba di Iti e Neferu, l'allestimento e l'esposizione danno proprio il senso della vita quotidiana di questa coppia vissuta alla fine del III millennio a.c.
Un'altra cosa che mi ha colpito è un Papiro risalente al XII secolo a.c., nel quale è documentato uno sciopero dei lavoratori: il primo sciopero al mondo di cui abbiamo testimonianza!
20180424_125756
La visita termina con la famosa Galleria dei Re, un'autentica perla!
Usciti dal Museo, verso mezzogiorno, abbiamo raggiunto a piedi il Parco del Valentino, dove abbiamo pranzato al sacco, ci siamo rilassati e abbiamo fatto una bella passeggiata fino alla stazione Metropolitana "Nizza", dalla quale abbiamo fatto ritorno alla base.
20180424_163611
Ultima sera, come tradizione vuole, serata al ristorante, cucina tipica Piemontese…degno epilogo di una meravigliosa vacanza.