Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici provenienti dal contatore visite Shinystat

Viaggio di nozze-Isola di Paros
dal 21 Luglio 2002 per 2 settimane...
Il nostro primo viaggio insieme, il nostro viaggio di nozze.
Sole, mare e profumi di isole meravigliose, in giorni meravigliosi
Stacks Image 107
Stacks Image 109
...Isola di Paros! Isola Greca, la terza per dimensioni, dell’arcipelago delle Cicladi. 
Ma prima breve flashback: 
20 luglio 2002 Dormouse(Io) e Donna Clara ci siamo sposati. 
Parlando di viaggi, tranne un paio di mezze settimane in tenda con amici e qualche romantica gita in Toscana con partenza al mattino e rientro alla sera, Io e Donna Clara insieme non ne avevamo mai fatto. 
Quindi il
 21 luglio 2002 dopo aver dormito 3 ore, ci siamo svegliati all’alba e con la nostra vecchia Clio siamo andati a Milano Malpensa, dove abbiamo preso il volo Milano-Mikonos. 
A Mikonos (bella, ventilata, un po’ caotica) abbiamo fatto scalo una sera con passeggiata-cena nel porticciolo e abbondante dormita in Hotel. 
Il mattino seguente ci siamo imbarcati via traghetto verso la meta del nostro viaggio: L’isola di
 Paros dove abbiamo soggiornato per 2 settimane in formula B&B nell’ Hotel Narges, località Aliki.
La vacanza itinerante del tipo 2 giorni qua, 3 là, con fai e disfa le valigie non ci sembrava molto rilassante per un viaggio di nozze(e forse non lo è per qualsiasi viaggio). 
Abbiamo preferito avere un punto di pernottamento fisso dal quale muoverci e comunque visitare i luoghi incantevoli che, in breve, vado a descrivere. 
Aliki, come indicatoci dall’ agenzia di viaggi, era il posto più adatto ad una luna di miele: paesino tranquillo e poco caotico con spiaggia incantevole e parecchi ristorantini, dove alla sera abbiamo mangiato oltre al pesce (fatto bene e poco caro), i piatti tipici, dei quali segnaliamo principalmente: Souvlaki(ottimi spiedini di carne di maiale), Saganaki(gustoso, ma ipercalorico formaggio fritto). 
L’isola di Paros l’abbiamo girata tutta, giorno per giorno, in motorino (l’affitto era poco caro). 
A parte il capoluogo
 Paroikia con il suo porto e il famoso mulino a vento, abbiamo visitato Naousa, la seconda città dell’isola, centro decisamente più glamour; le belle spiagge di Lageri (raggiunta via mare da Naousa, tramite Caicco), Kolympithres, Farangas. 
Più ventilata e confusionaria la zona est (Piso Livadi, Pounta, Chrysi Akti) con grandi disco beach e parchi acquatici. 
Via mare siamo inoltre approdati a: 
Antiparos: piccola isoletta vicinissima a Paros dove abbiamo visitato le famose e “freschissime” grotte; 
Santorini: isola che non ha bisogno di presentazioni, infatti era difficile camminare dalla marea di turisti che c’era; 
Piccole Cicladi: è una serie di isolette localizzate sotto l’isola di Naxos; la gita organizzata alla quale abbiamo partecipato, ci ha portato a visitare Iraklia (isoletta di pescatori molto caratteristica) e Koufonissi (piccola e selvaggia isola con spiagge dai colori “caraibici” e dal turismo più “alla mano”, con l’unico Camping che ci è capitato di vedere). 
Stacks Image 121
Stacks Image 123
Non basterebbe un libro per descrivere tutti i luoghi e le emozioni provate in questo viaggio; ma ci basta condividere queste poche righe e le foto (ancora scattate con macchina a rullino) per accendere un meraviglioso ricordo, il ricordo del primo viaggio insieme, il ricordo del nostro unico, splendido, indimenticabile viaggio di nozze.